Studio esterno sull'applicazione della definizione di PMI

01.06.2014 00:36

La DG Imprese e industria verifica regolarmente l'applicazione della definizione di PMI. Basandosi sui risultati di precedenti valutazioni del 2006 e 2009, è stato realizzato nel 2012 un nuovo studio indipendente, incentrato sull'applicazione pratica della definizione di PMI. 
Tenuto conto dell'andamento demografico delle PMI dal 2003, delle perturbazioni che potrebbe provocare qualsiasi modifica significativa, della politica ispirata al principio "aiuti di Stato meno numerosi e più mirati" e dell'opinione della maggioranza dei portatori di interessi, lo studio conclude che per il momento non occorre una revisione sostanziale della definizione di PMI. 
Un eventuale aggiornamento della definizione si renderà necessario per tenere conto dell'inflazione, della produttività del lavoro e delle variazioni osservate nel rapporto tra fatturato e totale di bilancio, modifiche non urgenti e che possono essere inserite in una revisione futura.
Per chiarire l'applicazione di determinate norme, lo studio propone alcune raccomandazioni che possono essere attuate senza modificare la raccomandazione vigente, ad esempio pubblicando ulteriori orientamenti in una serie di FAQ sul sito della DG Imprese e industria dedicato alla definizione di PMI o aggiornando la Guida dell'utente. 
La DG Imprese e industria condivide le conclusioni dello studio, secondo le quali per il momento non è necessario rivedere la definizione di PMI.

Sintesi pdf - 645 KB English (en)

Relazione finale pdf - 2 MB English (en)

Documenti correlati

 

   Come Rilanciare la Sfida della Competitività

Argomento: Studio esterno sull'applicazione della definizione di PMI

Nessun commento trovato.

Nuovo commento