Maggiore attenzione, nell’attuale congiuntura, viene dedicata alle modalità di accesso al credito ed ai rapporti con il sistema bancario.

Alfine di rendere più efficace la propria azione, ASSIMEA ha promosso tra i propri associati una indagine conoscitiva avente come oggetto i rapporti che questi ultimi hanno con il sistema bancario, le carenze che lo stesso mostra nei loro confronti, i prodotti bancari di cui maggiormente hanno bisogno di usufruire. Al di là dei luoghi comuni e delle problematiche di merito creditizio dei singoli, il quadro generale che si ha, analizzando i risultati del sondaggio, mette indubbiamente in risalto una sorta di scollamento tra quella che è l’attenzione e l’offerta di prodotti che il sistema bancario riserva alle imprese italiane e le reali esigenze di queste ultime. La richiesta di liquidità, esigenza principe di questi ultimi mesi, riceve riscontri prossimi allo zero, ottenere risorse per nuovi investimenti produttivi e/o sviluppo delle aziende diventa, nella stragrande maggioranza dei casi, anche in presenza di condizioni idonee, impresa ardua.

Altro dato importante emerso dal questionario riguarda i prodotti a cui le aziende sono maggiormente interessate 

Sulla base di questi risultati ASSIMEA intende strutturare la propria assistenza agli associati nella ricerca di Partners Bancari disponibili a dare “Credito”, figurato e materiale, a quelle aziende che intendono combattere l’attuale congiuntura negativa sviluppando il proprio lavoro. 

SERVIZI

Ma l'esame della Mission dell'Associazione non può considerarsi esaurito se non viene preso in considerazione un altro aspetto che contraddistingue l'operatività della stragrande maggioranza delle Organizzazioni sindacali artigiane: l'assistenza diretta agli associati nella erogazione dei servizi necessari allo svolgimento dell'attività d'impresa.

Si potrebbe obbiettare che i servizi, in quanto mezzi di fidelizzazione, garanzia di entrate certe ed occasione di marketing associativo, dovrebbero essere considerati più come strumenti finalizzati al reperimento delle risorse necessarie allo svolgimento dell'attività di rappresentanza.

In realtà la totalità dei ricercatori è concorde nel considerare l'assistenza come facente parte a pieno titolo della Mission delle Associazioni artigiane di rappresentanza degli interessi.

A queste conclusioni portano:

  • la storia delle Organizzazioni artigiane (già nel 2010 la nostra Associazione, su specifica richiesta degli associati, dà il via ai primi servizi contabili.);
  • la figura stessa dell’imprenditore artigiano per natura più portato a dedicarsi al suo lavoro piuttosto che al disbrigo delle pratiche burocratiche;
  • le finalità non lucrative dell’Associazione, la competenza specialistica, la realizzazione di economie di scala, la comodità di trovare tutti i servizi concentrati nella stessa struttura, la partecipazione democratica diretta anche alle decisioni organizzative.

La Mission dell'Associazione è quindi una combinazione di tutela degli interessi delle imprese che rappresenta e contestualmente di assistenza alle stesse.